lunedì 11 dicembre 2017

Zak McKracken and the Alien Mindbenders (Prima parte)

Buongiornissimo! Chi ha voglia di immergersi un po' nel melmoso mare della pseudoscienza priva di ogni fondamento razionale? Io no, ma di certo non posso parlare del gioco di oggi senza menzionare per bene le minchiate che hanno fomentato gente come L.Ron Hubbard, Erich Von Daniken e Claude Vorilhon detto Raël: nella fattispecie, l'ipotesi degli Antichi Astronauti. Tutta fuffa proveniente da questo senso di insicurezza degli occidentali sulla superiorità (vera o presunta non sta me a dirlo) della propria cultura. 

Magari la svastica dentro la stella di Davide è un po' di cattivo gusto, vez

giovedì 7 dicembre 2017

Conàto conàto conàto (così carino così educato) - Blake Stone: Aliens of Gold

Avrete letto in diversi miei articoli che io sono un uomo molto duro con me stesso. Il che significa che per errori anche della minima entità ho una forte tendenza ad autocolpevolizzarmi e ad autopunirmi. Non so dirvi la causa iniziale di tutto ciò, non penso neanche ci sia una causa iniziale ma una serie di concause. Di fatto, a fronte di un errore tendo a dare a me stesso una serie di punizioni che, oggettivamente, sono fuori luogo.

lunedì 4 dicembre 2017

Ghostbusters 2

Prima di iniziare, un piccolo disclaimer: se vi aspettate che in questo articolo vi parli della diatriba tra personaggi insignificanti che è sorta su internet in occasione dell'uscita del remake di Ghostbusters del 2016, quello a sessi scambiati, scordatevelo. Certe cose meritano esclusivamente l'irrilevanza, film compreso (che a prescindere da tutto, pare che fosse davvero scarso. Ovviamente non l'ho visto.)

Se basta questo per rovinarvi l'infanzia, la vostra infanzia non era un granché

lunedì 27 novembre 2017

Rockford - The Arcade Game

I blog "classici" intrisi di nostalgismo sulle cose più stereotipate degli anni 80 probabilmente ci avranno già bello che fracassato i maroni con Boulderdash, che sui sistemi a otto bit era visto come qualcosa di incredibilmente innovativo (grazie al cazzo: tutto era innovativo ai tempi). Introduceva il genere "clone di Boulderdash", ovvero giochi con grafica priva di prospettiva, in cui un omino stilizzato va in giro a raccogliere pietre preziose schivando massi e facendo sparire blocchi d'erba al suo passaggio. Beh, che dire? Questo tipo di gioco mi ha sempre lasciato un po' così, ma evidentemente sono io: Boulderdash ebbe un successo tale che la Mastertronic, una compagnia di pubblicazione di videogiochi a basso costo, ne realizzò una versione da sala giochi, basata su hardware Amiga. Si chiamava "Arcadia system" e si presentava più o meno così:

Resta comunque meglio di una slot machine.

lunedì 20 novembre 2017

Jimmy White's Whirlwind Snooker

Siamo tutti d'accordo che io, il vostro ex videogiocatore, sono un maschio. Non che abbia particolari dubbi in proposito, ma questa lapalissiana considerazione serve a ricordare il fatto che, da bravo maschio, è esistito un periodo della mia vita in cui il mio sogno era quello di averci in casa la cosiddetta "Man-Cave", il luogo in cui ogni uomo si ritira per dedicarsi alle cose ritenute esclusivamente da uomo. L'humidor coi sigari, il carrello degli alcolici, una tv con cui guardare il calcio, un armadio con il doppiofondo in cui c'è il porno, il tavolo da biliardo.

lunedì 13 novembre 2017

Prehistorik

Qual è stata la più grande fregatura della storia dell'umanità? La risposta dipende dalla persona, ovviamente. C'è chi potrebbe rispondere "L'assenza di un ottavo governo Andreotti". C'è chi, invece risponderebbe "il fatto che Andreotti sia stato capo del governo almeno una volta". Quale fra queste scuole di pensiero ha ragione? Ovviamente nessuna, se stiamo a sentire quello che afferma lo storico israeliano Yuval Noah Harari, che nel suo bellissimo saggio "Sapiens: A Brief History of Mankind" (tradotto in Italiano con il titolo "Da Animali a Dèi. Breve storia dell'umanità") ci spiega che la più grande inchiappettata autoinflittasi dall'umanità è avvenuta circa nel decimo millennio avanti Cristo, con la prima rivoluzione agricola avvenuta durante il Neolitico, che ha visto l'Uomo addomesticare le piante tramite la selezione, l'ibridazione e la coltivazione delle pochissime specie commestibili di piante, come  cereali, tuberi e frutta.

Questa illustrazione è piena di OGM: il grano, il cane.

lunedì 6 novembre 2017

World Class Leader Board

Ho trovato il posto adatto per case popolari da dare ai senzatetto. Ho risolto il problema! Ho trovato dove possiamo costruire delle abitazioni decenti per i poveri. I campi da golf! È perfetto! Proprio ciò di cui abbiamo bisogno! Tanto spazio in una bella zona: tutto spazio che sta venendo sprecato su questa stupida attività priva di ogni senso che viene svolta principalmente da uomini bianchi di mezza età che usano questo gioco per fare i loro loschi affari in modo da spartirsi questa nazione tra loro. Mi sono rotto i coglioni! Veramente rotto i coglioni di questi succhiacazzi di golfisti coi loro pantaloncini di merda gialli, verdi o arancioni, i loro preziosissimi cappellini e le loro tenerissime macchinine elettriche! È ora di appropriarci dei campi da golf dei ricchi e trasformarli in abitazioni decenti per i poveri! Il golf è uno sport d'élite e arrogante, e ruba troppo spazio a questa nazione! Troppo cazzo di spazio!
George Carlin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...